Una scossa di terremoto 3,0 gradi di magnitudo è stato registrato alle 22,49 nella zona di Trapani. Lo segnala l’Ingv. Il sisma ha avuto epicentro nel mar tirreno meridionale a una profondità di 10 km. È stato avvertito in gran parte della provincia e anche in quelle limitrofe. Non si segnalano danni a cose o persone ma sono in corso accertamenti.

Il 3 febbraio scorso la terra ha tremato ancora in Sicilia, con una forte scossa di terremoto avvertita alle ore 16.13 con epicentro localizzato a Troina, in provincia di Enna.Si è trattato di un sisma di magnitudo compreso tra 3.5 e 4.0.

Il sisma precedente a Troina è stato preceduto da altre due scosse di magnitudo 3.0 alle ore 16.04 e magnitudo 2.7 alle ore 15.55. Per quanto riguarda questi evento Ingv ha comunicato che l’epicentro è stato localizzato a 5 chilometri a sud di Troina (Enna) e ha avuto origine a una profondità di 20 chilometri.