BLOG

Benvenuti in questo mio primo post

ModaImpresa
Benvenuti in questo mio primo post

Benvenuti in questo mio primo post. Mi chiamo Romolo D’Orazio e guido una delle più innovative realtà della manifattura per l’abbigliamento italiano, Moda Impresa.

Due parole per dirvi chi sono.

Sono uno che dalla vita ha imparato che il caso e il sacrificio sono una combinazione vincente, come l’accostamento giusto tra due tessuti. Nella città dove sono nato, in quel Molise che per molti “non esiste”, farsi strada non era facile e continua a non esserlo. Ho trovato la spinta dentro di me: la fortuna arriva se sai dove cercarla. Ho passato qualche anno sui libri, fino all’Mba alla Luiss, grazie ai debiti dei miei genitori che mi hanno consentito con sacrificio quegli studi e a una volontà di ferro, nel riuscire. Ed ho iniziato a mettere in pratica il mio lavoro tra le capitali europee, l’Asia e gli Stati Uniti.

Poi il caso mi ha riportato nella mia Isernia, dove ho fatto ripartire la bellissima avventura imprenditoriale di Moda Impresa. La riappropriazione della professionalità e del lavoro perso dà un segnale di rivalsa, di rivincita forte del Mezzogiorno che non si arrende. L’idea di legare la tradizione sartoriale del territorio alle sfide della globalizzazione, realizzando da Isernia capi di abbigliamento che fanno il giro del mondo. Ma soprattutto innovando e rinnovando un settore, quello della moda, che ha bisogno di aria fresca, stimoli creativi e scommesse continue per competere in modo vincente.

Oggi sento di poter raccontare al mondo, a chi fa impresa e ai giovani che vogliono occuparsi di moda, qualche mio segreto professionale e le migliori dritte per riuscire. Con un occhio alla politica che è chiamata al compito di stabilire le regole, al mondo associativo delle imprese e alla capacità di fare sistema: perché se ho imparato una cosa è che da soli non si va da nessuna parte.

Se siete d’accordo, seguitemi: questo blog è un appuntamento cucito apposta per voi, un atelier delle idee fatto di poche chiacchiere e punti precisi, le cuciture giuste, il taglio che serve. Cominciamo?

Contenuti sponsorizzati

Commenti


SCOPRI TUTTI GLI AUTORI