BLOG

Italia Viva traino dei riformisti nell’area metropolitana milanese

Esperto di politiche energetiche e sviluppo commerciale
Italia Viva traino dei riformisti nell’area metropolitana milanese

I risultati delle amministrative del 12 giugno nell’area metropolitana milanese consegnano di fatto lo scettro di traino delle forze riformiste del territorio, la cosiddetta “Area Draghi”, a Italia Viva.

Ovunque i rappresentanti di Italia Viva si sono presentati, come candidati sindaco (vedi Vimodrone) o come candidati consiglieri in liste con il nostro logo (vedi San Donato Milanese) o candidati consiglieri in liste civiche da noi costituite (vedi Abbiategrasso e Buccinasco con alla guida i coordinatori zonali IV) il risultato è stato ampiamente positivo. Un risultato che conferma la volontà dei cittadini di affiancare i militanti politici riformisti in una battaglia contro i due populismi presenti nel Paese, quello di Salvini e Meloni da una parte e quello di Conte e Landini dall’altra.

Ad Abbiategrasso la lista guidata da IV ha superato il 14%, a Buccinasco il 12%, a Pieve Emanuele viene eletta consigliera la coordinatrice di zona IV, a Vimodrone la candidata sindaca di IV prende il 22% (!) e a San Donato Milanese la lista Insieme Per San Donato/ItaliaViva (con logo in vista) prende l’8%. Bene anche Magenta e Cernusco dove, rispettivamente, la lista civica e i candidati IV sono andati forte. Persino a Sesto San Giovanni, dove il candidato di Azione che abbiamo sostenuto non ha ottenuto il risultato sperato, si è fatto un progetto politico importante, identitario e per questo necessario, in contrapposizione ai candidati sindaco di Lega e Sinistra Italiana.

IV eleggerà un buon numero di consiglieri comunali e chissà, qualche assessore del partito sarà nominato. Al momento una cosa è certa, IV è il partito del centro riformista più rappresentato, nei numeri e nei fatti, all’interno dell’area metropolitana milanese e saremo certamente lieti di ampliare quest’area con gli amici che vorranno fare la nostra strada, la strada dei Riformisti.

SCOPRI TUTTI GLI AUTORI