A partire da domani (20 maggio 2021) ore 22.00 si aprono le prenotazioni su piattaforma regionale per quanti, appartenenti alla fascia d’età 30-39, vorranno vaccinarsi nel corso della no stop organizzata dall’ASL Napoli 1 Centro per questo week end.

Infatti, appena terminate le vaccinazioni della giornata di sabato 22, prenderà il via una no stop che consentirà di vaccinarsi durante la notte a quanti avranno aderito (collegandosi alla piattaforma sarà possibile scegliere il centro vaccinale e la fascia oraria).

I centri aperti per la no stop saranno Hangar Atitech (Capodichino) e Mostra d’Oltremare (Fuorigrotta). Le vaccinazioni no stop per la fascia 30 – 39 inizieranno alle 21.00 di sabato 22 maggio e termineranno
alle 07.00 di domenica 23 maggio.

Presso il centro Hangar Atitech (Capodichino) alla fascia 30-39 verrà somministrato il vaccino AstraZeneca fino ad un massimo di 4.560 dosi, mentre alla Mostra d’Oltremare (Fuorigrotta) (sempre alla stessa fascia 30-39) sarà somministrato il vaccino Johnson&Johnson fino ad un massimo di 3.840 somministrazioni.

Chi può accedere alla vaccinazione no stop a Capodichino e Mostra d’Oltremare

Per accedere alla vaccinazione no stop prevista nella notte tra 22 e 23 maggio bisogna avere tra i 30 e i 39 anni di età ed essere afferente all’Asl Napoli 1 centro che ha organizzato l’iniziativa. Possono dunque accedere i residenti di questa fascia d’età nei seguenti quartieri: Chiaia, Posillipo, S. Ferdinando, isola di Capri, Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura, Soccavo, Arenella Vomero, Chiaiano, Piscinola, Marianella, Scampia, 9 – Colli Aminei, San Carlo all’Arena, Stella, Miano, Secondigliano, S.Pietro a Patierno, Avvocata, Montecalvario, Pendino, Mercato, San Giuseppe Porto, Barra, S.Giovanni, Ponticelli, Insediamento 167, Vicaria, S.Lorenzo, Poggioreale.

Possono aderire all’iniziativa solo le persone che fanno riferimento all’Asl Napoli 1 Centro prenotandosi al sito http://opendayvaccini.soresa.it .

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.