BLOG

Coronavirus, il dovere di comunicare con la logica del bene

Esperto in comunicazione
Coronavirus, il dovere di comunicare con la logica del bene

Il Coronavirus vive la sua fase cruciale, giorni intensi e decisivi in cui non possiamo assolutamente sbagliare nulla. E se da un lato è prioritario il totale rispetto delle regole, dall’altro è importante fare attenzione a come informarsi. Purtroppo il lato oscuro del web è rappresentato dalla facilità con cui si veicolano fake news, una orrenda situazione di cui molti, a volte anche i più attenti, sono vittime. Per questo è fondamentale scegliere i canali di informazione più affidabili. Ma se i vari operatori dei media hanno la missione di informare, con l’avvento dei social ormai da tempo, e soprattutto in questi giorni, tutti noi siamo portati a comunicare, ognuno con le proprie motivazioni.

C’è una logica che, però, sarebbe utile perseguire: la logica del bene, delle belle storie. Quelle che magari regalano un sorriso, che sicuramente portano speranza facendoci capire che ogni tempesta è destinata a finire e che, alla fine, esce sempre il sole. Per cui fiducia, è un piccolo impegno che ci riguarda e che possiamo mantenere. Restando a casa.

Contenuti sponsorizzati

Commenti


SCOPRI TUTTI GLI AUTORI