BLOG

Ridateci il calcio e non toglieteci San Siro

Esperto in comunicazione
Ridateci il calcio e non toglieteci San Siro

Possibile abbattere San Siro“. Sono parole, quelle della Soprintendenza, che fanno male e che arrivano proprio nelle ore in cui si ricordano i 10 anni del Triplete dell’Inter, di un’impresa storica che è stata costruita anche in quello stadio. La cavalcata di Javier Zanetti e compagni ha vissuto uno dei momenti più belli proprio a San Siro quando l’Inter superò per 3-1 il Barcellona. San Siro pare “non avere alcun interesse culturale“.

È incredibile, semplicemente incredibile. Come fa a non avere interesse culturale uno dei principali simboli del calcio mondiale? Come fa a non avere interesse culturale uno stadio che è storia del calcio? L’Inter di Herrera, quella dei Record e quella di Mourinho, senza dimenticare il Milan. Come fa a non avere interesse culturale uno stadio in cui, proprio 30 anni fa, andava in scena la sorprendente vittoria del Camerun contro l’Argentina di Maradona a dare subito un’aria di mito al Mondiale di Italia ’90?

In queste settimane si discute sulla ripartenza del calcio che ci auguriamo possa riprendere presto, magari ritrovando quelle logiche romantiche che lo hanno reso così popolare con meno soldi, ma con più sentimento.

Non privateci del calcio, non privateci dei simboli del calcio, non privateci di San Siro.

Contenuti sponsorizzati

Commenti


SCOPRI TUTTI GLI AUTORI