BLOG

Casali del Manco, dalla Calabria un esempio per l’Europa

Esperto in comunicazione
Casali del Manco, dalla Calabria un esempio per l’Europa

C’è un paese in Calabria, Casali del Manco, che dovrebbe essere preso a modello dall’Europa. Il perché è semplice; questo comune in provincia di Cosenza negli scorsi giorni ha deciso di proclamare, come Patrono, Giovanni Paolo II. Una scelta meravigliosa che arriva nell’anno in cui ricorre il centenario della nascita di Karol Wojtyla. Una decisione che potrebbe, o meglio, dovrebbe essere fonte d’ispirazione per l’Europa che per riprendersi dal colpo ricevuto dalla diffusione del Coronavirus ha bisogno di seguire una guida sicura, e chi meglio di San Giovanni Paolo II può rappresentare questo riferimento?

Giovanni Paolo II rappresenta senza dubbio alcuno uno dei principali costruttori dell’Europa e renderlo Compatrono significherebbe mettere al centro quei messaggi di solidarietà, sostenuti a più riprese dal Papa polacco, fondamentali per dare un senso compiuto al sogno europeo che da un lato rappresenta una grande opportunità, ma dall’altro, necessità di essere rilanciato attraverso l’affermazione dei valori cristiani. La Calabria ha fatto scuola, ha lanciato un messaggio che non può non essere colto.

Contenuti sponsorizzati

Commenti


SCOPRI TUTTI GLI AUTORI