Napoli piange la scomparsa di Mimmo Sepe, attore e caratterista teatrale che negli anni era stato grande protagonista della scena teatrale. A darne l’annuncio è stato l’amico Corrado Taranto, suo compagno di scena per decenni: Sepe, 65 anni, era malato da tempo.

Per Sepe la carriera teatrale iniziò nel lontano 1973, a soli 18 anni, recitando in “I giovani del Vomero”. Ma per l’attore diverse anche le partecipazioni in film come “Natale col boss”, “Sotto il vestito niente” o “No grazie, il caffè mi rende nervoso”, suo debutto al cinema nel 1983 nella pellicola di Lello Arena. La notorietà nazionale arriva grazie a “Seven show”, mentre dal 1995 fonda una propria compagnia teatrale.