Il mondiale di Formula 1 riprende da dove era terminato, col dominio delle Mercedes. Valtteri Bottas partirà infatti in pole position nel Gp dell’Austria. Il finlandese della Mercedes chiude in 1’02″939 davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton (1’02″951). Terza piazza per Max Verstappen (1’03″477). In casa Ferrari settima piazza per Charles Lecelerc (1’03”923).

Quarto tempo per Lando Norris, dietro di lui Alexander Albon, Sergio Perez, mentre Leclerc precede nella Top10 Carlos Sainz, Lance Stroll e Daniel Ricciardo. Malissimo Sebastian Vettel, che inizia la stagione finendo fuori dalle qualifiche in Q2: il tedesco della Ferrari partirà dall’undicesima piazza.

“Abbiamo spinto la macchina al limite. E’ solo la prima qualifica dell’anno ma sono molto impressionato dal risultato, abbiamo fatto una grande lavoro. Domani comunque è la giornata che conta”, ha spiegato nel post qualifica Bottas, mentre per il campione del mondo in carica, il britannico Hamilton, “è una partenza ideale della stagione. Pensiamo che anno dopo anno stiamo mostrando di essere il miglior team. Spingiamo tutti insieme nella stessa direzione, è per questo che siamo i migliori”.

Non nasconde la delusione il talento di casa Ferrari Charles Leclerc: “Non dobbiamo demoralizzarci ma non siamo dove vogliamo essere. Dobbiamo continuare a lavorare in gruppo. Domani c’è la gara, fare miracoli sarà difficile ma ci proveremo”. Per il pilota del Cavallino Rampante per ora “è così, non possiamo lottare con le Mercedes ma proveremo a salire in classifica”.