Il quotidiano Daily Mail ha ricostruito le ultime ore di vita di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso da un agente di polizia durante un fermo. Attraverso un nuovo video pubblicato in esclusiva. Sono le immagini registrate dalle webcam presenti sulla divisa, Thomas Lane e Alex Kueng, i due poliziotti che facevano parte della squadra guidata da Derek Chauvin, l’agente che tenne il ginocchio premuto sul collo dell’uomo per ben 8 minuti soffocandolo.

Le immagini ottenute dal Daily Mail mostrano gli ultimi minuti di vita di Floyd. Dal momento in cui è stato fermato a quando è stato buttato a terra. Nelle immagini si vedono gli agenti che lo fermano e bussano Al finestrino. Floyd lo apre con il terrore negli occhi e dice: “agente di prego non sparare. Per favore amico, non sparare”.

Floyd era stato accusato di aver spacciato un biglietto da 20 dollari falso. Nelle immagini si vede l’afroamericano che prova a resistere all’arresto dicendo che soffre di claustrofobia, che è appena morta sua mamma e che soffre di attacchi d’ansia. Piange, li prega e intanto gli agenti lo strattonano fuori dall’auto. Segue una breve colluttazione e poi l’uomo a terra con l’agente che gli preme il ginocchio sul collo. Floyd ripete più volte “Mamma, mamma,mamma”, poi si sente sussurrare “probabilmente morirò così”. E il resto sono le immagini che hanno fatto il giro del mondo indignando tutti.