Circa 450 migranti sbarcati nella notte a Lampedusa. Sono arrivati a bordo di un peschereccio intercettato a 4 miglia dalle motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Per rispetto delle norme anti-covid i migranti sono sbarcati a piccoli gruppi. È stata misurata loro la temperatura corporea. Sono stati trasferiti nell’hotspot di contrada Imbriacola. Tra questi potrebbero esserci dei profughi libici.

LE PROTESTE – L’episodio ha scatenato proteste sull’isola, che già accoglie oltre 1.500 persone. Nelle scorse settimane a far sentire la propria voce era stato il sindaco Totò Martello. “Siamo in ginocchio, all’hotspot si superano le 1.500 presenze, non è possibile continuare a sopportare queste angherie da parte del governo”, ha dichiarato Martello, minacciando lo sciopero di tutta l’isola se non verrano prese “decisioni immediate”. Al porto anche la protesta della Lega guidata dall’ex senatrice Angela Maraventano, con una decina di abitanti di Lampedusa.

Sull’isola ieri sono state trasferite anche le 49 persone tratte in salvo dal vascello finanziato dall’artista Banksy. La Sea Watch
chiede un porto per lo sbarco per altri 205 migranti.