Le sardine ad Amici di Maria De Filippi hanno creato polemiche all’esterno dello studio ma anche tra i corridoi Mediaset. Nicola Porro, conduttore di “Quarta Repubblica” in onda su Rete Quattro ha ospitato sul suo blog un articolo di Max Del Papa che criticava la presenza delle sardine alla prima puntata di “Amici di Maria De Filippi”.

Nell’articolo si legge: “Quel che resta delle Sardine va in onda da Maria de Filippi in quella che in fondo è la loro collocazione naturale: Amici, programma per narcisetti più speranzosi che talentati, per la serie: se mi dice giusta, mi sistemo per la vita o almeno per qualche stagione. Come una lunga rincorsa, durata tre mesi, che arriva all’epilogo: cronaca di una sorte annunciata”.

Ma Maria De Filippi non ci sta e sui social di Amici replica al giornalista difendendo le sardine e i ragazzi del suo programma: “L’intervento delle Sardine nella prima puntata di Amici è stato contro l’odio. Io non solo condivido quello che hanno detto ma sono orgogliosa di averli ospitati. Il loro non è stato un intervento politico ma appunto in intervento contro l’odio, contro il disprezzo gratuito, contro la violenza”.

E non risparmia di bacchettare il collega: “Spero che anche Nicola Porro la pensi così, altrimenti sarebbe davvero per me preoccupante. Così come sono certa di non fare una trasmissione per ‘narcisetti’ che sperano in una notorietà di stagione. I ragazzi che sono attualmente ad Amici o che sono passati di qui, hanno solo dedicato il loro tempo, le loro giornate, i loro sforzi e il loro sudore alla loro passione: il canto o il ballo. E i risultati di tante ore e fatiche, in tanti li hanno visti. Se Nicola Porro no, gli consiglio di informarsi”.

Subito arriva la replica da Porro sul profilo Instagram di Amici: “Non condivido minimamente ciò che ha scritto un mio collaboratore. Penso che scrivere che ‘Amici’ sia un programma di narcisetti più speranzosi che talentati è una gigantesca stupidaggine. Irrispettoso soprattutto dei tanti ragazzi che sono passati e passeranno da ‘Amici’. Resto della mia idea sulla vacuità delle sardine, ma questo è un altro discorso”. E alza il ramoscello d’ulivo per fare pace: “Visto il mio temperamento piuttosto fumantino avrei reagito con molto meno signorilità di quanto hai fatto tu ad affermazioni così gratuite”. Scoppia così di nuovo la pace in casa Mediaset.