Una donna alla guida di Luigi Criscuolo, il commerciante noto come ‘Gigi Bici’, dopo la sua morte. È quanto emerge dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza di Calignano, dove è stato ritrovato senza vita l’uomo, 60enne di Pavia scomparso la mattina dell’8 novembre, giorno in cui secondo gli inquirenti verrà ucciso.

Una svolta nell’indagine, che vede indagata Barbara Pasetti, la fisioterapista 40enne finita in carcere con l’accusa di tentata estorsione e indagata anche per omicidio e occultamento di cadavere, potrebbe dunque arrivare da questa immagine.

Alla guida della Volkswagen Polo bianca di ‘Gigi Bici’, a differenza di quanto inizialmente filtrato, non c’era infatti un uomo corpulento ma una donna, ripresa mentre indossava una maglia rossa e dei guanti bianchi. L’immagine in questione, scrive oggi La Provincia Pavese, è una ripresa delle ore 10:44 dell’8 novembre, quando secondo gli inquirenti Gigi Bici era già stato ucciso.

Resta da capire se si tratta di Barbara Pasetti, che dal carcere Piccolini di Vigevano continua a proclamarsi innocente e a sostenere di essere finita in mezzo ad un piano criminale di una banda di slavi.

Il cadavere di ‘Gigi Bici’, come noto, è stato poi ritrovato il pomeriggio del 20 dicembre in un campo di Calignano, vicino alla villa di Barbara Pasetti.

 

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.