È stato trovato senza vita dal fratello, che ha scoperto il suo corpo riverso a terra nella cucina della sua abitazione nel quartiere di Is Mirrionis a Cagliari.

Così è morto Mario Romani, 42 anni, cuoco trovato privo di vita questa mattina: l’allarme l’ha lanciato il fratello che è entrato in casa e ha trovato il cadavere. L’uomo si era recato a trovarlo perché non lo vedeva da due giorni.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri del Comando provinciale di Cagliari e il medico legale, Roberto Demontis, che dovrà effettuare gli esami di rito e l’autopsia presso il Policlinico di Monserrato. Dall’esame esterno, secondo quanto appreso dall’Ansa, non vi sarebbero evidenti segni di violenza sul corpo, né ferite sul volto o ecchimosi. Romani potrebbe essere morto per un malore e poi caduto a terra, sul pavimento.

I militari hanno trovato però alcune stanze dell’abitazione in disordine e per questo i carabinieri non escludono alcuna ipotesi. Ad effettuare le indagini e i rilievi sono gli specialisti del Ris di Cagliari, il Nucleo investigativo e i colleghi della Compagnia del capoluogo, oltre al magistrato di turno Nicola Giua Marassi.

(in aggiornamento)

Avatar photo

Romano di nascita ma trapiantato da sempre a Caserta, classe 1989. Appassionato di politica, sport e tecnologia