Il Partito Democratico ha ormai agguantato la Lega di Matteo Salvini. A sostenerlo è il sondaggio realizzato il 6 ottobre da Ixè, che vede Carroccio e Dem staccati di nove decimi. Un risultato frutto dell’ulteriore abbandono dell’elettorato dalla Lega, un travaso che sta favorendo in particolare Fratelli d’Italia.

LE INTENZIONI DI VOTO – Guardando ai numeri, la Lega cala di mezzo punto al 23%, ormai lontanissima da quel 34,3% ottenuto alle Europee del 2019. Bene il Partito Democratico che sale di un punto percentuale portandosi al 22,1%, anche i Dem sembrano aver raggiunto il ‘collo di bottiglia’ del consenso.

Ixè, a differenza di altri istituti di sondaggistica come Index o Swg, vede in risalita il Movimento 5 Stelle. I pentastellati vengono stimati al 16,7%, con un incremento di mezzo punto rispetto alle scorse rilevazioni dell’11 settembre. Bene, come detto, Fratelli d’Italia: il partito guidato da Giorgia Meloni sta approfittando delle difficoltà dell’alleato Salvini portandosi al 15,6%, quasi un punto sopra il dato dello scorso mese. Male, sempre nell’ambito del centrodestra, Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi, uscito a pezzi dalle Regionali, scende sotto il sette per cento perdendo oltre un punto nel consenso.

Tra i partiti minori La Sinistra scende sotto la soglia del 3%, ma in calo sono anche Azione di Carlo Calenda e Italia Viva di Matto Renzi, rispettivamente al 2,1 e al 2 per cento. Ixè stima +Europa all’1,9%, i Verdi all’1,4% mentre gli altri partiti raccolgono il 5,7%.