“Mi vuoi sposare?” e la Galleria Umberto diventa location privata tra fuochi, palloncini e musica

Tappeto rosso, palloncini, musica in sottofondo, fuochi e petali di rose per festeggiare una proposta di matrimonio. E’ quanto andato in scena nei giorni scorsi a Napoli all’interno della Galleria Umberto, abbandonata dalle istituzioni cittadine e sempre più terra di nessuno.  

A denunciare l’accaduto, con tanto di video diventato già virale sui social, è il giornale Identità Insorgenti. “I lettori ci inviano questo video… Ma si può pensare di allestire una proposta di matrimonio sotto la galleria Umberto corredata di tappeto, palloncini e fuochi come se fosse casa propria?” si domandano.

Sulla vicenda i Carabinieri della Compagnia Napoli Centro stanno indagando per identificare i responsabili dell’iniziativa. Durante l’evento non è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.