La tranquillità del mare e l’assenza di turisti a causa della quarantena, hanno fatto diventare le spiagge californiane di colore blu. Il tutto è dovuto a delle microalghe bioluminescenti che trasformano le onde e le fanno brillare di un colore blu neon.

Come si verifica la bioluminescenza? Dietro questo spettacolo, che sembra di un altro mondo, c’è una spiegazione scientifica. La bioluminescenza si verifica quando organismi viventi all’interno dell’acqua del mare creano questa luce luminosa, dopo una serie di reazioni biochimiche in cui interviene un enzima, la luciferasi. L’ossigeno si occupa di ossidare il substrato (una proteina chiamata luciferina); la luciferasi accelera la reazione e l’adenosin trifosfato (ATP), trasformando energia chimica in energia luminosa.

Il risultato è uno spettacolo unico al mondo e che lascia senza parole.