Ha attraversato la città di Napoli, partendo dalla stazione Centrale di Napoli e arrivando a Pianura, quartiere presente nella zona ovest della città. Oltre 15 chilometri percorsi nel più breve tempo possibile per salvare la vita a un ragazzo di 26 anni, colto da infarto mentre stava giocando a calcetto con gli amici.

Protagonista la postazione Ferrovia del 118, intervenuta in modo tempestivo mercoledì sera 23 settembre in via Pallucci, sui campetti del centro sportivo Santiago, stabilizzando il giovane prima del trasferimento all’ospedale Monaldi.

Tutto è successo poco dopo le 22.30 con una telefonata arrivata alla Centrale Operativa del 118. Il ragazzo stava giocando con gli amici quando accusa un malore e si accascia a terra. Preoccupati, i compagni sollecitano l’intervento dell’ambulanza che arriva nel più breve tempo possibile nonostante la distanza. A raccontare il salvataggio tempestivo è l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

“Alle ore 22:38 del 23 settembre – si legge nel post pubblicato su Facebook – la postazione della Ferrovia viene allertata per perdita di coscienza al campo sportivo Santiago di Pianura, stiamo parlando di due punti opposti della città! Dopo una manciata di minuti Ferrovia è sul posto e trova un paziente di 26 anni in infarto miocardico acuto. L’equipaggio inizia immediatamente le manovre diagnostico – terapeutiche. Il paziente stabilizzato arriva al Monaldi sano e salvo. Grandissimo lavoro di squadra del medico 118 Catello Romito, dell’infermiere Francesco Canò e dell’autista soccorritore Pasquale Nani”.