Uno stop di due mesi per le trasferte dei tifosi di Napoli e Roma. Ad annunciare il provvedimento è il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Una decisione che arriva dopo gli scontri della scorsa settimana all’altezza dell’area di servizio di Badia al Pino lungo l’autostrada A1.

“Oggi pomeriggio probabilmente firmerò un provvedimento di prevenzione sulle trasferte dei tifosi di Roma e Napoli per i prossimi due mesi”.  Piantedosi ha parlato di “qualche provvedimento di prevenzione” non alternativo a misure individuali per i singoli autori – come i Daspo – per i quali è in corso una intensa attività di polizia che avrebbe già identificato decine di ultras protagonisti degli scontri. “Ma non potrò non fare a meno – ha aggiunto – di considerare un provvedimento generale di ordine pubblico per quanto riguarda le due tifoserie”.

Redazione