Un bambino di 8 anni è rimasto ucciso in una sparatoria in un centro commerciale in Alabama (Stati Uniti), mentre altre tre persone sono rimaste ferite. Lo riferisce la polizia, che ha identificato la vittima in Royta Giles Jr. Non è ancora chiaro cosa ha causato la sparatoria

Annalisa Pope, che lavora al negozio ‘Hollister’ nel centro commerciale, ha dichiarato telefonicamente all’emittente Wbma-Tv di aver udito sei o sette colpi d’arma da fuoco, che “sembravano provenire da ogni direzione”.

Nello stesso centro commerciale, che si trova alla periferia della città di Birmingham, nel 2018 ci fu un’altra sparatoria. In quell’occasione un agente di polizia uccise un uomo di colore, pensando che fosse il responsabile della violenza.

L’uccisione del 21enne, Emantic ‘EJ’ Bradford Jr, portò a numerose proteste. Il procuratore generale dell’Alabama, però, considerò che il poliziotto aveva agito “ragionevolmente date le circostanze”.