Scatterà il prossimo 8 novembre il click day per poter aderire al Bonus Terme, la misura del governo che prevede uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro.

Il funzionamento è semplice: online è già presente una piattaforma gestita da Invitalia per consentire la registrazione degli stabilimenti termali che vogliono aderire all’iniziativa. I cittadini potranno richiedere il bonus rivolgendosi direttamente alle strutture termali che nel frattempo si saranno accreditate sulla piattaforma online.

L’incentivo è destinato a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia: ciascuno potrà usufruire di un solo bonus ma senza limiti di ISEE o legati al nucleo familiare. I fondi stanziati dal MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico, sono pari a 53 milioni di euro.

Il bonus, erogato sotto forma di sconto in fattura, può coprire anche il 100% del prezzo di acquisto dei servizi termali ammessi: se il prezzo del servizio termale scelto dovesse superiore i 200 euro, l’importo in più sarà a carico del cittadino.

Il Bonus Terme non può essere concesso per servizi termali già a carico del sistema sanitario nazionale, di altri enti pubblici o oggetto di ulteriori benefici riconosciuti al cittadino, né può essere ceduto a terzi (gratuitamente o dietro compenso), inoltre non costituisce reddito imponibile del cittadino che ne beneficia e non può essere calcolato nel valore dell’indicatore ISEE.

Il cittadino che fa richiesta del Bonus ha 60 giorni dalla data di emissione per iniziare a utilizzarlo e 45 giorni dall’inizio delle prestazioni per terminarle: la data che fa fede ai fini della validità del bonus è quella di emissione che originata in automatico dalla piattaforma nel momento in cui l’ente termale ne far richiesta, non quella di invio del bonus al cittadino da parte dell’ente termale.

LE TERME ACCREDITATE – Ad oggi, 2 novembre, gli enti termali che hanno eseguito la registrazione sulla piattaforma Invitalia sono 117. La Regione che attualmente presentano più strutture disponibili sono Veneto, Emilia-Romagna, Campania e Toscana. Nella tabella visionabile cliccando su questo link, oltre ai nomi, sono riportati anche il Comune di locazione della struttura, l’indirizzo, l’e-mail, il recapito telefonico e il link al sito dello stabilimento. CLICCA QUI PER CONSULTARE LA PIATTAFORMA INVITALIA CON LE TERME ACCREDITATE

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.