Sono rimasta molto sorpresa che qualcosa di così naturale per una madre come l’allattamento al seno abbia generato un tale impatto. Ma sono felice che qualcosa del genere si sia visto”. Sono queste le parole dette ai media argentini della cestista Antonella González. Il messaggio che la ragazza ha lanciato in modo totalmente spontaneo è di “non aver paura di tornare alle proprie attività dopo una gravidanza”.

La foto, diventata virale, ritrae una scena molto intima tra madre e figlia. González, mentre si trovava in panchina durante una partita, solleva la maglietta della squadra di basket per allattare sua figlia, Madeleine, di 11 mesi. È infatti una scena che riassume “la passione per il basket e per essere madre”. Poco dopo, la squadra per la quale gioca, Tomás de Rocamora, ha condiviso sui social media altre due fotografie con la frase “Possano tutte le mamme sentire che è possibile“.

La foto è stata scattata domenica scorsa durante una partita conclusa con la vittoria della squadra di Antonella. La cestista ha detto alla radio LT9 che lei allatta sempre la figlia prima di iniziare una partita ma in quel momento non era solo la bimba ad avere bisogno della sua mamma ma anche lei aveva la necessità di condividere un tale momento con la sua bambina. “Avevamo già finito il discorso tecnico, ci stavamo riscaldando per ricominciare la partita e ho detto all’allenatore che avevo bisogno di un po’di tempo”.

Antonella ha anche aggiunto che le sue compagne di squadra “non l’hanno presa come qualcosa di strano” anche se era la prima volta che allattava durante una partita. L’atleta ha sottolineato in un’intervista fatta dal El Paìs che: “Non capisco tutto questo scalpore. Improvvisamente ho visto circolare quella foto su twitter con migliaia di commenti, addirittura alcuni siti stranieri. Ma francamente non capisco cosa ci sia strano e perché ci si debba stupire di una cosa così normale. Più che altro mi stupisco io che ci sia ancora chi si stupisce. Perché essere mamme non impedisce di essere anche atlete“.