Sono andate a ballare in discoteca in compagnia di un giovane ragazzo milanese, poi risultato positivo al coronavirus, e da questa mattina sono in quarantena dopo aver ricevuto la comunicazione dall’Asl Napoli 1 centro attraverso i familiari. E’ quanto capitato a due giovani studentesse napoletane che frequentano il liceo statale Comenio ai Colli Aminei.

Le due giovani erano state venerdì sera, 28 febbraio, in un locale nell’area flegrea di Napoli insieme al loro amico proveniente da Milano e in vacanza in città. Entrate regolarmente a scuola in mattinata,  non hanno avuto alcun contatto con i compagni di classe. Dopo il messaggio dei genitori, infatti, hanno atteso il loro arrivo nell’aula magna prima di rientrare a casa e iniziare il periodo di isolamento.

BRESCIANO POSITIVO A ISCHIA – Intanto da Ischia, dove è stato riscontrato un caso positivi di coronavirus su un anziano di Brescia, la comitiva di turisti lombardi di 86 persone, che alloggiava in un hotel nel comune di Forio, è partita nel tardo pomeriggio con una nave speciale. Il personale dell’Azienda Sanitaria ha lavorato per verificare le condizioni di salute di tutti gli ospiti e appurare che non vi fossero condizioni di sospetto contagio. I trasferiti – tra cui due cittadini tedeschi – non presentano alcun sintomo e si segnalano essere in soddisfacenti condizioni di salute.​

I turisti, arrivati alla propria residenza, andranno in quarantena vigilata. L’ASL Napoli 2 Nord ha comunicato i nominativi alle rispettive ASL di appartenenza che, con l’aiuto dei medici di base, controlleranno i singoli pazienti.

IL BILANCIO DEI CONTAGIATI – È salito a 38 il numero dei contagiati coronavirus in Campania. A riferirlo è stata la task force della Protezione civile della Regione Campania al termine dei due bollettini diramati oggi, 4 marzo, dopo che sono stati esaminati nel laboratorio dell’ospedale Cotugno di Napoli 90 tamponi complessivi. Di questi, sette sono risultati positivi al Covid-19.  Come per tutti gli altri, si attende la conferma ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità. Dei quattro positivi emersi oggi, due sono della provincia di Caserta e due della provincia di Salerno.

Dei 12-13 contagiati ricoverati al Cotugno nessuno di loro è terapia intensiva. Gli altri risultati positivi al Covid-19 stanno ricevendo assistenza domiciliare delle Asl del distretto di competenza.

Al momento quindi dei 38 contagiati, 21 sono dell’area napoletana, 5 di quella salernitana 5 di quella casertana e due di quella sannita. All’appello mancano le province di residenza di cinque contagiati.