Su oltre 17 mila tamponi (più 1.816 rispetto a ieri) e quasi 19 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, nel Lazio si registrano oggi 838 nuovi casi positivi al Covid-19 (più 35 rispetto a ieri), con 411 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 39 decessi (più 3 rispetto a ieri) e più 1.880 guariti. È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. «Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 4 per cento, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2 per cento. I casi a Roma città sono a quota 400 – commenta l’assessore D’Amato -. Cala l’incidenza e il numero dei focolai, diminuisce il tasso di occupazione ospedaliera. In una fase in cui l’incidenza è in diminuzione è opportuno rivedere il peso specifico del coefficiente Rt», sostiene D’Amato.

Redazione