È di due vittime il bilancio del drammatico incidente stradale avvenuto verso le 18:30 di mercoledì 31 aprile lungo l’autostrada A4, nel tratto tra San Donà di Piave e Cessalto, in provincia di Venezia. A perdere le vita nell’impatto sono stati il conducente e il passeggero di un furgone che ha tamponato con grande violenza un tir, finendo schiacciato.

Entrambi i mezzi stavano procedendo in direzione Trieste quando, per cause ancora da accertare, è avvenuto lo scontro mortale. Sul posto sono intervenuti ambulanze e vigili del fuoco, coi caschi rossi che hanno lavorato per estrarre dalle lamiere le due persone rimaste incastrate nell’abitacolo del furgone. Purtroppo il personale sanitario, una volta estratti i due corpi, non ha potuto fare altro che constatare il doppio decesso.

Tra le ipotesi al vaglio della polizia stradale vi è una correlazione tra l’incidente mortale e un primo sinistro che si era verificato poco prima un paio di chilometri più avanti sulla stessa tratta autostradale, un tamponamento tra due mezzi pesanti in cui è rimasto ferito un camionista. L’incidente ha provocato rallentamenti e code: è possibile che il conducente del furgone non sia riuscito a frenare in tempo e sia finito per tamponare il mezzo pesante che lo precedeva.

Le due vittime sono un friulano di 28 anni residente a Talmasson, Erik Galluzzo, e un albanese di 34 Eder Shqalshi, residente a Udine.

Quanto all’altro incidente che ha preceduto il tamponamento mortale, i vigili del fuoco hanno estratto un’autista rimasto incastrato al posto guida: l’uomo è stato trasferito in ospedale dopo esser stato stabilizzato dal personale sanitario del Suem.

(calcagni) Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.