Circa 140 persone, su due imbarcazioni diverse e in difficoltà nel Mediterraneo, rischiano di affondare tra l’indifferenza delle autorità italiane e maltese. A denunciarlo è Alarm Phone, che su Twitter denuncia come una barca con a bordo 95 migranti e il motore in avaria, in zona Sar maltese, sta imbarcando acqua.

“95 persone sono a rischio di annegare nella zona Sar di Malta! Hanno chiamato AlarmPhone quando il motore ha smesso di funzionare e stavano imbarcando acqua. La situazione a bordo è critica. Autorità maltesi e italiane sono informate ma non rispondono”, scrive l’organizzazione.

A bordo i migranti in pericolo hanno sottolineano di “non poter rimuovere l’acqua dalla barca perché é sovraffollata. Urlano: “stiamo morendo!”.”, denuncia Alarm Phone, che ricorda come il mercantile Maridive230 sia a sole 20 miglia dalla barca e che potrebbe ricevere l’ordine di soccorrere i migranti, me le autorità maltesi e italiane non rispondono alle chiamate dell’organizzazione.

Un’altra barca, con 45 persone a bordo si trova sempre in zona Sar maltese. “Di nuovo le autorità sono informate ma non rispondono”, sottolinea l’organizzazione.