Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri nel corso della plenaria del seminario dem nell’abbazia di San Pastore a Contigliano ha tracciato la roadmap degli interventi economici del governo. “L’obiettivo è quello di varare entro questo mese un decreto che consentirà di ridurre le tasse fino a 14 milioni di lavoratori,specie di redditi medio bassi finora esclusi dagli 80 euro” ha detto il titolare del Tesoro. “Già ad aprile adotteremo una legge delega sulla riforma fiscale ispirata alla semplificazione e alla razionalizzazione del sistema a partire dalle detrazioni, all’alleggerimento del carico sui redditi bassi e medi, sul sostegno alla famiglia e alla genitorialità in coerenza con il grande disegno dell’assegno unico”, ha proseguito Gualtieri, che poi ha sottolineato: “E’ del tutto evidente che non c’è protezione sociale senza crescita e senza sviluppo”.

Sul tema pensioni il ministro ha spiegato che “c’è da fare un lavoro molto delicato ma necessario” su “come affrontare la fine di quota 100, il grande scalone, aumentando la flessibilità del sistema pensionistico e la sua capacità di rispondere ai problemi dei giovani, delle donne, di chi fa lavori usuranti, salvaguardando l’equilibrio e la sostenibilità della finanza pubblica”.