Una densa coltre di fumo bianco, visibile fino al Vomero, ha avvolto nel primo pomeriggio la collina dei Camaldoli a Napoli. L’incendio si è sviluppato intorno alle 15, lungo il versante che si affaccia verso il quartiere di Soccavo. Numerose sono state le segnalazioni, arrivate da più punti della città, ai vigili del fuoco che sono a lavoro sul posto con autobotti e il supporto di un elicottero. Le operazioni di spegnimento sono a buon punto.

Secondo alcuni residenti della zona, non è la prima volta che, proprio, in quel punto, si sviluppano incendi improvvisi, una segnalazione che farebbe pensare a una matrice dolosa opera di un piromane: “Durante la crisi si permettono ancora di incendiare i Camaldoli”. Negli scorsi anni, lungo la collina, erano state scoperte alcune discariche abusive.