Il duca di Edimburgo Filippo sarebbe morto ma la regina Elisabetta, sua consorte, non potrebbe rivelarlo. È la spy story che da giorni affolla le pagine dei tabloid inglesi e che vorrebbe il 98enne marito della sovrana d’Inghilterrra deceduto e lei costretta al silenzio a causa della prescrizione a celebrare funerali per via del Coronavirus.

Complice l’età, gli ultimi ricoveri del duca e la situazione di emergenza sanitaria in cui è piombato anche il Regno Unito, l’indiscrezione sul possibile decesso di Filippo è già salita agli onori delle cronache in precedenza ma, finora, era sempre arrivata pronta la smentita di Buckingham Palace. L’ultima volta era stata una settimana fa quando dal palazzo reale fecero sapere che il principe era “still alive“, ancora vivo.

Secondo la stampa scandalistica britannica, però, questa volta la smentita potrebbe non arrivare. La Regina, infatti, sta preparando dal suo isolamento a Balmoral, in cui è tenuta sotto strettissima osservazione, un discorso alla nazione. Fatto salvo quelle tenuto nel giorno di Natale, la sovrana d’Inghilterra ha parlato al popolo solo quattro volte durante il suo lungo regno e le ultime due furono rispettivamente, per la morte di Lady Diana e della Regina madre.

A queste indiscrezioni si aggiunge poi la notizia, quella sì ufficiale, che già il 12 marzo, giorno dell’ultimo incontro tra il principe Carlo, positivo al Covid-19, e la regina il principe Filippo non era presente.