Il coronavirus come tutte le grandi infezioni e malattie non discrimina in base alla classe sociale. Il covid 19 non guarda in faccia a nessuno ma anzi è arrivato a colpire tutti, poveri e ricchi, anche i volti più noti dai calciatori ai politici passando per gli attori più celebri. Considerata ormai da settimane una pandemia, il virus è arrivato a coprire ogni parte del pianeta costringendo milioni di persone a stare in quarantena, vip compresi. Anche se tra i più colpiti troviamo gli esponenti politici, i quali anche per i loro impegni non sono riusciti a sottrarsi al virus.

POLITICI 

Nicola Zingaretti – Il segretario del PD e governatore del Lazio ha annunciato di aver contratto il coronavirus ed è in isolamento. Le sue condizioni di salute sono buone e ha dichiarato di stare bene. Infatti il 30 marzo ha dichiarato di essere guarito.

Alberto Cirio – Il governatore della Regione Piemonte ha annunciato di aver contratto il coronavirus. Il 23 marzo ha dichiarato di stare bene e di essere guarito.

Alessandro Mattinzoli – L’assessore della Regione Lombardia ha contratto il covid 19 ma ha dichiarato di essere in buona condizioni di salute.

Raffaele Donini – Assessore per la salute della Regione Emilia Romagna è risultato anche lui positivo al covid ma sta bene.

Barbara Lori – L’assessore regionale per le aree montane dell’Emilia Romagna è risultata positiva al tampone del coronavirus, ma è in buone condizioni.

Gianluca Galimberti – Il sindaco di Cremona ha annunciato di aver contratto il coronavirus ma di stare bene.

Claudio Pedrazzini – Primo parlamentare  italiano ad essere stato contagiato dal covid, scaturendo così una serie di controlli e precauzioni anche a Montecitorio.

Edmondo Cirielli – Il deputato campano di Fratelli d’Italia, il quale alla camera svolge il ruolo di questore, ha annunciato di essere positivo al coronavirus ma di stare bene.

Luca Lotti – L’ex ministro e deputato del Partito Democratico è risultato positivo al coronavirus, anche se ha dichiarato di stare bene.

Anna Ascani – La vice-ministra dell’Istruzione è risultata positiva al coronavirus, ma ha annunciato con un messaggio sui social di stare bene.

Pierpaolo Sileri – Anche il vice-ministro della salute ha dichiarato di essere positivo al coronavirus ma di essere in buone condizioni di salute.

Nelio Pavesi – Non ce l’ha fatta il consigliere comunale di Piacenza della Lega, che dopo aver contratto il coronavirus è morto il 10 marzo all’età di 68 anni.

Mohammad Mirmohammadi – Tra le vittime che l’Iran sta mietendo per il coronavirus c’è anche un membro dell’organismo di consiglio della Guida Suprema Ali Khamenei, dell’età di 71 anni.

Masoumeh Ebtekar – La vicepresidente dell’Iran con delega alle donne e gli affari familiari, è il terzo esponente politico ad aver contratto il coronavirus e le sue condizioni di salute sono buone.

Iraj Harirchi – Ha fatto il giro del web il video che vedeva protagonista il vice-ministro della salute in Iran mentre sudava in diretta. E’ stato il primo a contrarre il covid 19 nella politica persiana ma le sue condizioni appaiono stabili.

Mahmud Sadeghi – Anche un parlamentare eletto in Iran è stato contagiato dal covid 9 ed è il secondo politico colpito nella terra persiana.

Alberto II di Monaco – Anche il sovrano è risultato positivo al coronavirus, diventando così il primo monarca contagiato.

Santiago Abascal – Leader politico della destra spagnola a capo del partito Vox è risultato positivo al covid 19 ma le sue condizioni sono buone.

Principe Carlo d’Inghilterra – Il Principe Carlo è risultato positivo al coronavirus. Oltre ad essere il secondo caso nel mondo monarchico, è anche il primo contagiato della Royal Family. Il 30 marzo ha dichiarato di essere guarito e di essere in buona salute.

Franck Riester – Il ministro della cultura francese è risultato positivo al tampone ma sta bene.

Nadine Dorries – La ministra della salute inglese è risultata positiva al coronavirus ma le sue condizioni sono buone.

Michael Wos – Il ministro dell’ambiente in Polonia è risultato positivo ma sta bene.

Michel Barnier – Il negoziatore francese dell’Unione Europea per la Brexit è risultato positivo al coronavirus, essendo così il primo della governance europea ad aver contratto l’infezione.

Begona Gomez – La moglie del premier spagnolo Pedro Sanchez ha contratto il coronavirus anche se il primo ministro non risulterebbe contagiato.

Sophie Grégoire – Ex conduttrice televisiva e moglie del presidente canadese Justin Trudeau è risultata positiva al coronavirus, anche se Trudeau non risulterebbe essere stato contagiato sebbene sia in isolamento. Il 30 marzo ha annunciato di essere ufficialmente guarita.

Guido Bertolaso – L’ex capo della Protezione civile è risultato positivo al coronavirus. Si stava occupando dell’allestimento della Fiera di Milano in un ospedale per il covid. E’ ricoverato ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Boris Johnson – Il premier britannico è risultato positivo al coronavirus. Dopo essere stato ricoverato in ospedale per l’aggravarsi delle condizioni di salute, ha affermato di stare in auto-isolamento e di essersi ripreso.

Mikhail Mishustin – Il primo ministro russo ha contratto il Covid-19 e ha trasferito le sue mansioni al vice premier Andrei Belusov.

Otavio Rego Barros – Il generale portavoce del presidente brasiliano Jair Bolsonaro è risultato positivo al coronavirus. Da quando è scoppiata l’epidemia in Brasile oltre venti funzionari di Bolsonaro sono stati contagiati, ma il suo test è risultato negativo.

ATTORI 

Lucia Bosè – E’ morta il 23 marzo ad 89 anni l’attrice icona del cinema italiano per complicanze da coronavirus.

Giuliana De Sio – La famosa attrice adesso è negativa, ma ha annunciato di aver contratto il coronavirus in una delle sue tournèe teatrali ed è stata ricoverata per due settimane all’ospedale Spallanzani a Roma. Ora è guarita.

Tom Hanks – La celebre star hollywoodiana ha annunciato di essere positivo al coronavirus insieme alla moglie Rita Wilson. In questo momento l’attore si trova in Australia ma ha dichiarato di stare bene.

Harvey Weinstein – Anche il produttore cinematografico è risultato positivo al coronavirus. Dopo la recente condanna a 23 anni di carcere, ora è in una cella di isolamento nella prigione di New York.

Idris Elba – Il celebre attore è risultato positivo ma ha annunciato di stare bene.

Itziar Ituno – L’attrice star della serie tv La casa di carta ha annunciata di essere stata contagiata dal coronavirus ma di stare bene. Ha dichiarato però di non sottovalutare questa infezione e di rimanere a casa.

Kristofer Hivju – Anche un’altra serie tv è stata colpita dal coronavirus. Ad essere risultato positivo al coronavirus è l’attore norvegese di Game of Thrones.

Nick Cordero – L’attore canadese è morto il 6 luglio. Era ricoverato in ospedale da oltre 90 giorni, a seguito del risultato positivo al coronavirus. Le complicanze dopo la trasmissione del virus lo avevano sottoposto ad un’amputazione della gamba destra, una tracheotomia facendo apparire subito gravi le sue condizioni.

CALCIATORI E SPORTIVI

Daniele Rugani – Il calciatore della Juventus è stato il primo giocatore ad essere risultato positivo al coronavirus seppur asintomatico, facendo partire così l’isolamento di tutta la squadra. Ha dichiarato di stare bene e di essere in buone condizioni.

Manolo Gabbiadini – Il calciatore della Sampdoria è risultato positivo al covid 19, a annunciarlo è stata la società blucerchiata. Lo stesso Gabbiadini ha rilasciato poi un messaggio sui social dichiarando di stare bene.

Paulo Dybala – Il giocatore della Juventus è risultato anche lui positivo al coronavirus insieme alla sua fidanzata, anche se dichiarano di stare bene ed entrambi erano asintomatici.

Paolo Maldini – Il dirigente del Milan è rimasto positivo al coronavirus e con lui anche il figlio calciatore della squadra milanese Daniel Maldini.

Antonino La Gumina – Anche il calciatore della Sampdoria è risultato positivo ma in buone condizioni.

Morten Thorsby – Insieme agli altri cinque compagni, anche il calciatore della Sampdoria Thorsby è risultato positivo al tampone del coronavirus.

Fabio Depaoli – L’altro giocatore della Sampdoria ad essere stato contagiato dal virus è Depaoli.

Dusan Vlahovic – Il giocatore della Fiorentina è risultato positivo al coronavirus, il primo della squadra a contrarre l’infezione.

German Pezzella – Anche Pezzella della Fiorentina è rimasto contagiato ma è in buone condizioni.

Patrick Cutrone – Il calciatore della Fiorentina è rimasto contagiato dal coronavirus, ma sta bene.

Blaise Matuidi – Il calciatore francese della Juventus è risultato anche lui positivo al tampone sebbene asintomatico, ma sta bene.

Mattia Zaccagni – Anche il centrocampista del Verona è rimasto contagiato dal covid 19.

Fatih Terim – L’allenatore del Galatasaray è risultato positivo al coronavirus ed era stato ricoverato in ospedale. Il 30 marzo è stato dimesso in quanto in buone condizioni, anche se non è ancora vista la sua rinnovata positività al virus.

Mikel Arteta – Anche gli allenatori non sono risultati immuni al coronavirus. L’allenatore dell’Arsenal è risultato positivo ma le sue condizioni sono buone.

Callum Hudson-Odoi – Il giocatore del Chelsea è rimasto contagiato anche lui in Inghilterra dal coronavirus.

Ezequiel Garay – Il difensore argentino militante nel Valencia è risultato positivo.

Wu Lei – Anche il calciatore cinese dell’Espanyol è rimasto contagiato e ha contratto il coronavirus.

Rudy Gobert – L’altra stella cestista dell’NBA ha annunciato di essere stato contagiato dal covid 19 ma di stare in buone condizioni.

Donovan Mitchell – Il famoso cestista dell’NBA è risultato positivo al coronavirus ma sta bene.

Timo Hubers –  Il calciatore dell’Hannover è rimasto contagiato insieme ad un atleta dell’Herta Berlino.

Marco Sportiello – Il portiere dell’Atalanta è il primo caso in squadra ad essere risultato positivo al covid19, ma è asintomatico e sta bene.

Pape Diouf – L’ex presidente dell’Olympique di Marsiglia è scomparso l’1 Aprile all’età di 68 anni a causa delle complicanze da coronavirus.

Donato Sabia – L’atleta è morto l’8 Aprile all’età di 56 anni a causa del coronavirus. Due volte finalista olimpico degli 800 metri piani, il mezzafondista aveva perso pochi giorni prima anche il padre.

Novak Djokovic – Il numero uno al mondo di tennis è positivo al coronavirus. Il fenomeno serbo classe 1987, è risultato positivo al tampone dopo aver partecipato all’Adria Tour. In totale sono cinque, tra tennisti e membri dello staff, coloro che sono stati contagiati.

PERSONAGGI TV

Nicola Porro – Il popolare giornalista e conduttore di Quarta Repubblica è risultato positivo al covid ed è in isolamento anche se sembrerebbe in via di guarigione.

Renato Coen – Il giornalista di SkyTg24 è risultato positivo al coronavirua ma è in buone condizioni.

Piero Chiambretti – Il celebre conduttore televisivo è risultato positivo al coronavirus e le sue condizioni appaiono buone. Il 30 marzo ha dichiarato di essere guarito. Mentre non ce l’ha fatta sua mamma Felicita, la prima tra i due ad aver contratto il virus spegnendosi il 21 marzo all’età di 84 anni.

Floyd Cardoz – Il famoso cuoco indiano è il primo chef al mondo ad essere risultato positivo al covid 19. Si è spento il 25 marzo all’età di 59 anni.

Sergio Rossi – Il famoso re delle scarpe di lusso è morto il 3 Aprile all’età di 85 anni a seguito di complicanze da coronavirus. Nei giorni precedenti alla sua scomparsa aveva donato 100mila euro all’ospedale Sacco.

Richard Quest – Il noto giornalista della CNN ha rivelato durante uno show di essere positivo al coronavirus.
Giacomo Poretti – Il famoso comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo ha confessato di aver contratto il coronavirus a fine marzo, insieme a sua moglie Daniela Cristofori. Poretti ha però aggiunto di esserne guarito ed ha intenzione di riprendere a lavorare il prima possibile con il suo nuovo spettacolo.
Alba Parietti – La nota showgirl ha confessato di essere stata contagiata dal coronavirus nei primi giorni di marzo. Ad oggi sta bene ed è guarita.

MUSICA E LETTERATURA

Luis Sepùlveda – Lo scrittore cileno è risultato essere positivo al coronavirus insieme alla compagna poetessa Carmen Yanez. Anche se le sue condizioni sembravano inizialmente stazionarie, il 16 Aprile è scomparso all’età di 70 anni dopo essere stato stroncato dal covid 19.

Placido Domingo – Il celebre tenore spagnolo ha dichiarato di essere positivo al coronavirus, le sue condizioni per ora appaiono stabili.

Manu Dibango – E’ morto il 24 marzo in Francia il sassofonista camerunense e leggenda dell’afro-jazz dopo aver contratto il coronavirus.

Vittorio Gregotti – E’ morto il 15 marzo 2020 il grande architetto di fama internazionale, anche lui vinto dal coronavirus.

Jackson Browne – La celebre star americana ha annunciato di essere risultato positivo al coronavirus dopo essersi sottoposto al test, ma ha dichiarato di stare bene.

Till Lindemann – Il celebre cantante tedesco del gruppo metal Rammstein non soltanto ha manifestato tutti i sintomi della malattia, ma a causa del coronavirus è stato ricoverato in terapia intensiva.

Raffaele Masto – Scrittore e giornalista milanese, Masto è morto a 66 anni il 28 marzo dopo aver contratto il coronavirus.

Joe Diffie – Il cantante country, vincitore di un Grammy Award,  è scomparso all’età di 61 anni il 30 marzo per complicanze da coronavirus.

Ellis Marsalis jr – Il musicista leggenda del jazz a New Orleans è scomparso il 2 Aprile per complicanze legate al coronavirus. Aveva 85 anni.

Adam Schlesinger – Il cantante e musicista della band americana Fountains of Wayne è morto l’1 aprile all’età di 52 anni dopo essere stato ricoverato per complicanze da covid-19.

Fiordaliso – La celebre cantante Marina Fiordaliso è risultata positiva al coronavirus insieme alla sua famiglia. L’artista ha annunciato di essere guarita dal covid 19 insieme alla sorella e al padre, ma la madre invece non ce l’ha fatta.

Pink – La celebre cantante ha lasciato un messaggio sui suoi social annunciando di essere positiva al covid-19 insieme a suo figlio. La star ha poi rassicurato i suoi fan dichiarando di essere guarita e ha donato 1 milione di dollari a due fondi per la ricerca contro il coronavirus.

John Prine – Il cantautore americano si è spento all’età di 73 anni il 7 Aprile a seguito di complicazioni da coronavirus. L’artista ha vinto due Grammy Award, nel 1991 e nel 2005.

Fred The Godson – Il rapper statunitense si è spento all’età di 35 anni il 24 Aprile, a causa delle complicanze da coronavirus.

Madonna – La famosa cantante ha lasciato un messaggio sui social informando i suoi fan di essere risultata positiva al Covid-19. La star americana non ha specificato quando ha scoperto di essere stata contagiata, ma ha spiegato di aver sviluppato gli anticorpi.

TY- Il rapper britannico, il cui vero nome è Ben Chijioke, è morto a 47 anni l’8 maggio a seguito delle complicanze sorte dopo aver contratto il coronavirus.

Andrea Bocelli – Il noto tenore ha confessato di essere stato contagiato dal coronavirus insieme alla sua famiglia. Dopo il tampone effettuato lo scorso 10 marzo, dopo vari mesi dopo essere guarito ha donato il plasma per poter contribuire alla ricerca sulla cura da covid-19.

PARENTI DEI VIP

Mamma di Alex Baroni – E’ deceduta il 22 marzo a causa del coronavirus la madre del noto cantante Alex Baroni, morto in un incidente stradale nel 2002.

Suocero di Adriana Volpe – Il Grande Fratello Vip continua nonostante il virus, ma ad essere stata colpita da un lutto è stata proprio una delle concorrenti del reality che ha perso suo suocero a causa del coronavirus ed ha abbandonato la casa prima della fine del programma.

Madre di Fiordaliso – L’artista piacentina ha comunicato di essere risultata positiva al coronavirus insieme alla sua famiglia, ma l’unica a non essere sopravvissuta è stata sua mamma scomparsa il 2 aprile.

Nonno di Fabio Rovazzi – Il giovane cantante ha postato un lungo messaggio su suoi social per ricordare suo nonno scomparso il 3 Aprile proprio a causa del coronavirus.

Mamma di Pep Guardiola – L’allenatore catalano del Manchester City ha perso sua madre di 82 anni a causa del coronavirus il 6 Aprile. Nelle settimane precedenti Guardiola aveva donato un milione di euro alla Fondazione Angel Soler Daniel per l’acquisto del materiale utile a fronteggiare l’emergenza covid-19.