Il Coronavirus colpisce ancora la serie A. Dopo l’annuncio, nei giorni scorsi, del difensore della Juventus Daniele Rugani e dell’attaccante della Sampdoria Manolo Gabbiadini, sono risultati positivi ai tamponi altri quattro giocatori della squadra doriana. “L’U.C. Sampdoria comunica che, a seguito alla positività al Coronavirus-Covid-19 di Manolo Gabbiadini, in presenza di lievi sintomi sono stati sottoposti a tampone, con esito positivo, i calciatori Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby. Oltre a loro, trovato positivo anche il dottor Amedeo Baldari. Sono tutti in buone condizioni di salute e nei loro domicili a Genova. L’U.C. Sampdoria ribadisce di aver immediatamente applicato tutte le procedure previste dalla normativa: tutte le sedi del club sono chiuse, la squadra, i dirigenti e i dipendenti potenzialmente coinvolti sono in auto-isolamento domiciliare volontario.

IL MESSAGGIO – Questo quanto aggiunge poi il club: “Si conferma che tutte le attività sportive sono sospese e che vengono svolte, da remoto, quelle essenziali organizzative del club. Il presidente Massimo Ferrero, i dirigenti, Claudio Ranieri e la squadra invitano tutti a rispettare, con rigore e fermezza, le disposizioni ministeriali e regionali per affrontare insieme, con coraggio e spirito di sacrificio collettivo, questo periodo. Andrà tutto bene. Uniti ce la faremo. Restate a casa”.

FIORENTINA – Ad aggiungersi alla lista anche anche il promettente attaccante serbo Dusan Vlahovic. “ACF Fiorentina informa che il calciatore Dusan Vlahovic è risultato positivo al test per l’identificazione del Coronavirus – COVID-19, al momento il giocatore è asintomatico e si trova presso la sua abitazione – si legge in una nota del club viola- la società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa ad iniziare dal censimento di tutte le persone che hanno avuto contatto con il calciatore”. Vlahovic è sceso in campo domenica scorsa nella gara pareggiata 0-0 contro l’Udinese, domenica scorsa, prima dello stop ai campionati.