Grave lutto per Francesco Totti e la sua famiglia. Il papà Enzo, 76 anni compiuti lo scorso maggio, è morto questa mattina, lunedì 12 ottobre, all’ospedale Spallanzani di Roma dove era ricoverato da alcuni giorni per gravi patologie polmonari e dopo aver contratto il coronavirus. A riportare la notizia è il quotidiano IlTempo.it.

“Tutto quello che mi hai insegnato lo sto trasmettendo ai miei figli, i tuoi nipoti. Grazie di tutto papà mio, anzi sceriffo” scriveva sui social l’ex campione della Roma in occasione dell’ultima festa del papà.

Enzo Totti lascia la moglie Fiorella e un altro figlio, Riccardo. “Ciao Enzo. Il nostro abbraccio va a Fiorella, Francesco, Riccardo e a tutta la famiglia TOTTI” il cordoglio della Roma attraverso i profili social.

LA SITUAZIONE ALLO SPALLANZANI – In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 185 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2. 22 pazienti necessitano di terapia intensiva, mentre quelli dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 838. E’ quanto emerge dal bollettino di oggi dell’istituto romano.

seguono aggiornamenti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Tutto quello che mi hai insegnato…lo sto trasmettendo ai miei figli…ai tuoi nipoti😉😉grazie x tutto papà mio❤️…anzi sceriffo😘😘

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti) in data: