Contagi in calo in Italia ‘grazie’ anche a un numero di tamponi processati più basso, così come puntualmente si verifica nel weekend. Sono 4.619 i nuovi casi di coronavirus emersi nel bollettino di lunedì 12 ottobre dall’analisi di 85.442 tamponi, 20mila in meno rispetto al giorno precedente (5.456 positivi e 104.658 tamponi).

Preoccupante l’aumento dei decessi nell’ultimo giorno: sono 39 rispetto ai 26 di domenica e ai 29 di sabato. Il totale delle vittime dall’inizio della pandemia sale a 36.205, quello dei contagiati a 359.569. Nelle ultime 24 ore i guariti sono 891 per una quota complessiva che arriva a 240.600.

Ad oggi in Italia le persone attualmente positive sono 82.764 con un incremento di 3.659.

Negli ospedali la situazione è la seguente: continuano ad aumentare i ricoveri in terapia intensiva dove ci sono al momento 452 pazienti (+32 rispetto a ieri dove l’aumento registrato è stato di altre 30 unità). I ricoverati con sintomi sono 4.821 (+302) mentre in isolamento domiciliare ci sono 77.491 persone.

La regione che registra più casi è la Lombardia (696 con 13.934 tamponi), seguono Campania (662 con 7.405 tamponi), Toscana (466 con 8.958 tamponi), Piemonte (454 con 6.386 tamponi), Lazio (395 con 13.830 tamponi), Emilia-Romagna (337 con 6.660 tamponi), Veneto (328 con 6.348 tamponi).