Ancora violenza a San Severo, in provincia di Foggia. Questa volta la vittima è l’inviato del tg satirico ‘Striscia la notizia’, Vittorio Brumotti, che nel pomeriggio di ieri è stato aggredito da alcuni residenti del quartiere San Bernardino di San Severo, noto alla cronoca per gli innumerevoli episodi di violenza.

Brumotti si era recato con la sua troupe nella zona periferica del comune foggiano per girare un servizio sullo spaccio di droga a San Savero, quando è stato aggredito con calci e pugni da una decina di persone. Nella furia dei residenti del quartiere sono finiti anche i poliziotti giunti per sedare la rissa.

In un video circolato sui social, si vedono alcuni residenti allontanati dagli agenti di polizia mentre rivolgevano a Brumotti minacce in dialetto: “Portatelo via da qua, prima che gli stacchi la testa“, dice uno di loro.

Brumotti, secondo quanto comunica una nota di ‘Striscia’, è stato inseguito e accerchiato, e poi colpito con pugni sul volto. I medici dell’Ospedale ‘Teresa Masselli Mascia’ hanno riscontrato un trauma facciale giudicato guaribile in 30 giorni. Contusi anche alcuni collaboratori del biker e due degli agenti delle forze dell’ordine. Al momento non sono note le loro prognosi.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del commissariato di San Severo e alcune pattuglie del locale Reparto di prevenzione crimine. Come riportano i media locali, la polizia sta identificando gli aggressori. Arrestato uno degli aggressori, ora sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

In mattinata, come riportato da alcune testate locali, Brumotti era stato contestato a Foggia, nella zona delle palazzine ex Onpi, dove era arrivato scortato da equipaggi della polizia.

Il commento di Brumotti

La ferocia di queste persone che pensano di dominare il territorio non ci fermerà”, ha dichiarato il biker. “Continueremo a girare l’Italia e a denunciare tutte queste situazioni di degrado. Facciamolo tutti per i bambini, non si può far finta di nulla“.

La solidarietà del sindaco

Sconcertato e amareggiato, il sindaco di San Severo Francesco Miglio esprime su Facebook  massima solidarietà all’inviato di ‘Striscia la notizia’. “Solidarietà a Vittorio Brumotti e ai poliziotti aggrediti.
I sanseveresi sono accoglienti, ospitali, amici di tutti. Spero tornino presto. Noi li accoglieremo come nostri ospiti, come la nostra città fa con tutti i suoi visitatori”, ha scritto sul social network il primo cittadino del comune di Foggia.

 

Andrea Lagatta