Il mondo della televisione britannico è sotto shock per il ritrovamento del corpo senza vita di Caroline Flack, trovata morta nel suo appartamento di Londra sabato mattina. Già conduttrice di ‘X Factor’ e soprattutto di ‘Love Island’, tra i reality più famosi nel Regno Unito, la presentatrice 40enne si sarebbe tolta la vita nella notte del giorno di San Valentino.

A confermare la tragedia è stata la famiglia, che ha chiesto “rispetto della privacy in questo momento difficile”. Da alcuni mesi Flack stava vivendo un momento complicato: il 12 dicembre scorso era stata arrestata a Los Angeles con l’accusa di violenza privata nei confronti del fidanzato, l’ex tennista Lewis Burton, colpito con una lampada durante un violento litigio. A marzo la conduttrice avrebbe dovuto affrontare il processo.

Anche per questo Caroline Flack aveva rinunciato alla conduzione di ‘Love Island’, il reality che sta affrontando una sorta di ‘maledizione’. Lo show ha infatti dovuto affrontare il suicidio di Mike Thalassitis e di Sophie Graydon, entrambi concorrenti del programma.