Il violento maltempo che si è abbattuto ieri sulla Campania ha avuto causato diversi danni in tutta la regione. Le abbondanti piogge hanno portato, come dichiarato dalla Protezione civile regionale, a esondazioni nel salernitano (Castel San Giorgio, Roccapiemonte e San Marzano sul Sarno), a Nola e nella località Madonna del Pantano di Giugliano.

Qui il sindaco Nicola Pirozzi ha disposto l’evacuazione di 9 famiglie le cui abitazioni si trovavano a ridosso degli allagamenti nella zona di Varcaturo: per drenare l’acqua è stato necessario l’utilizzo di pompe idrovore da parte dei Vigili del fuoco, che hanno utilizzato piccoli gommoni per portare in salvo alcune persone da un parco rimasto praticamente sommerso. Hanno trascorso la notte in un hotel della zona e saranno fatti rientrare quando le loro case verranno valutate nuovamente agibili.

A Nola invece il Genio civile di Napoli ha provveduto, con l’ausilio della Sma, a svuotare l’alveo in località Ponte Poverelli, dove risultava ridotto il deflusso dell’acqua. Necessario anche l’intervento di alcuni escavatori.

Pompe idrovore in azione anche a CastelSanGiorgio e Roccapimonte per l’esondazione della Solofrana e a SanMarzano per l’esondazione del Sarno.

La Protezione civile fa sapere che la situazione “sta tornando alla normalità”, anche se il Centro Funzionale e la Sala operativa continueranno l’attività di sorveglianza per tutta la giornata di oggi.

Napoletano, Giornalista praticante, nato nel ’95. Ha collaborato con Fanpage e Avvenire. Laureato in lingue, parla molto bene in inglese e molto male in tedesco. Un master in giornalismo alla Lumsa di Roma. Ex arbitro di calcio. Ossessionato dall'ordine. Appassionato in ordine sparso di politica, Lego, arte, calcio e Simpson.