C’è un messaggio che circola su WhatsApp che mette in relazione la diffusione del Coronavirus e la vaccinazione contro la tubercolosi tra gli extracomunitari.

Te la giro come mi e arrivata …
Se reale bisogna fare una rivoluzione!!!
Quindi la considerazione è questa ipotesi sul Coronavirus.
Leggere con calma.
In tutta la Lombardia, dove abito, ho interpellato gli Ospedali di Bergamo, Civili di Brescia, Cremona, Chiari, e…in quasi 2000 ricoverati in terapia intensiva… sorpresa!
non risulta nessun extracomunitario
he abbia il Coronavirus. Possibile che siano tutti sani?
Allora faccio un esempio, a Borgo San Giacomo, solo gli italiani hanno preso il Covid19.Come mai? Sono 5000 abitanti di cui 3500 indiani e 1500 italiani, giovani e vecchi. Gli indiani giovani e vecchi: 50 e 60 enni sono in un numero importante. Cosa mi dicono gli indiani: noi non lo prendiamo Il corona… boh… forse per noi è una normale influenza, a noi non viene la polmonite perche’ siamo vaccinati contro la Tubercolosi. Quando ci ammaliamo dopo uno, due giorni passa. Solo voi italiani che non siete piu’ vaccinati (il vaccino dura 20 anni e se non c’è nessun richiamo vaccinale forse siete di nuovo esposti a polmonite) dalla tubercolosi e vi ammalate, prima di influenza ma poi di polmonite. Soprattutto gli anziani, che ormai è da 40 anni che non fanno richiami. Cosi i bambini italiani non si ammalano (non di Corona…che attiva la Tubercolosi) di polmonite perche’ sono vaccinati contro la TBC. Vaccino che dura fino a 19/20 anni. Ovviamente anche i vostri ventenni cominciano ad ammalarsi di Cov e Tubercolosi. Perche’ da Voi non c’e’ piu l’obbligo di fare il richiamo. Ma Pensa!!!! La Lombardia ha la piu’ alta concentrazione di Extracomunitari, Senegalesi, Bengalesi, Egiziani, Marocchini, Rumeni, Albanesi, Tunisini, Algerini…e non c’è ne manco uno con la polmonite?!?!?! Perche’ sono giovani????  Noooooooo….perche’ sono tutti coperti da vaccino Tubercolosi, che e’ un protocollo di copertura previsto (DALLE ASL) per gli extracomunitari!!!!
Fate una verifica e vedrete che in tutti gli ospedali, non c’è un extracomunitario di qualsiasi eta’ positivo o ricoverato per COV19!!!!!!!!!!
Come e’ possibile!?!?!? Solo gli italiani….allora… MEDITARE GENTE

La tesi, priva di qualsiasi fondamento scientifico, è che i cittadini extracomunitari sarebbero immuni al coronavirus perché vaccinati contro la tubercolosi. A supporto di quest’idea, ci sarebbe il fatto che la fascia di popolazione italiana più giovane, quella cioè coperta dal vaccino per la Tbc sarebbe immune al virus.

Il primo ad etichettare il messaggio come bufala è stato il virologo Roberto Burioni che su Facebook ha scritto: “L’ultima delle bufale è che il coronavirus non colpisce gli extracomunitari. Chi è dotato di sprezzo del pericolo può venire dove mi trovo in questo preciso momento, al San Raffaele di Milano, per controllare di persona che non è assolutamente vero”.

Il primo dato errato riportato dal messaggio riguarda proprio il presupposto che non esistono casi di Coronavirus tra cittadini egiziani, tunisini, albanesi, e così via. In molti di questi paesi, infatti, sono già stati registrati casi di coronavirus tra la popolazione. In particolar modo in Egitto, dove c’è il maggior numero di contagi e di decessi. Più in generale, in Africa, sono 1.463 i casi di contagio registrati in ben 43 Paesi del continente.

Inoltre, non esiste nessun documento che attesti che tra le persone infette nel nostro Paese non ci siano persone extracomunitarie. Al di là delle circa 20mila persone ospedalizzate, ne esistono altrettante, e anche di più, che si trovano in isolamento domiciliare e non è possibile al momento conoscere la loro nazionalità.

Infine, non esiste nessun collegamento tra la tubercolosi e il Coronavirus. La prima, infatti, è veicolata da un batterio, il Bacillo di Koch, mentre il Covid-19 è causato da un virus, il Coronavirus, appunto.