E’ morto il nutrizionista Pietro Migliaccio. Il dottore, nato a Catanzaro nel 1934, lavorava a Roma ed era presidente onorario della Società italiana di scienze dell’alimentazione (Sisa). Specialista in gastroenterologia, era esperto di auxologia. “Con immenso dolore diamo il triste annuncio dell’improvvisa scomparsa del caro Prof. Migliaccio”, si legge sul sito del suo studio.

Migliaccio era tra i massimi esperti in Italia di nutrizione e sostenitore della dieta Mediterranea, contro gli eccessi delle diete estreme. Ma non solo. Nel tempo era diventato anche un volto noto della televisione, imitato persino da Fiorello.

Il professore, come confermato all’Ansa dalla moglie Maria Teresa Strumendo Migliaccio, è morto improvvisamente a seguito della rottura dell’aorta. Si è tratto di un evento improvviso: “E’ stato impegnato in studio fino al tardo pomeriggio di ieri – ha raccontato la moglie – poi verso le 19.00 ha accusato un dolore e ci siamo recati in clinica. Poi in ambulanza d’urgenza al Policlinico Umberto I”. Nell’ospedale della Capitale il professore è quindi deceduto in serata.

Redazione