Una ragazza di 14 anni è morta la scorsa notte in un incendio divampato in una casa colonica bifamiliare a Borgo a Mozzano (Lucca), in località Socciglia. L’allarme, come precisato dai vigili del fuoco, è scattato verso le 2,30. Il padre della ragazza è rimasto ustionato nel tentativo di salvare la figlia.

Da quanto si apprende, non sarebbero gravi le condizioni del padre della quattordicenne morta nell’incendio, divampato per cause in corso di accertamento in una colonica bifamiliare a Borgo a Mozzano (Lucca), in località la Socciglia.

L’uomo, rimasto ustionato a un braccio e a una gamba nel tentativo di salvare la figlia, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Lucca in codice giallo.

La madre della 14enne morta nell’incendio divampato la scorsa notte è invece rimasta ferita in un incidente stradale. La donna, che non si trovava in casa con la figlia e il marito, anch’egli rimasto ferito nel rogo, avvertita dal coniuge dell’incendio, ha tentato di raggiungere precipitosamente l’abitazione familiare, ma alla guida della sua auto si è schiantata contro un muro lungo la statale del Brennero.

Nell’incidente la madre della 14enne ha riportato traumi e ferite, che non sarebbero gravi, ed è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di San Luca di Lucca, dove è stato ricoverato anche il marito per ustioni agli arti.