Ammazzato mentre era a bordo della sua auto. Omicidio a Fuorigrotta dove nella notte a cavallo tra sabato e domenica un uomo è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco. L’agguato è avvenuto poco dopo mezzanotte in piazza Gabriele D’Annunzio, a pochi metri dagli ingressi della Curva B dello stadio Maradona di Napoli.

La vittima, la cui identità non è stata ancora rilevata (si tratterebbe di un giovane), si trovava a bordo di una Fiat 500 di colore scuro quando sono entrati in azione i sicari. Sul posto il 118 e i carabinieri, con la sezione Scientifica a lavoro per i rilievi. Sul posto presenti anche una quarantina di persone che si trovavano allo chalet poco distante.

AGGIORNAMENTO – I carabinieri della compagnia di Bagnoli intervengono in piazza Gabriele D’Annunzio presso lo stadio Diego Armando Maradona, lato Curva B, per un uomo morto ammazzato. Poco prima ignoti avevano esploso diversi colpi d’arma da fuoco.

I militari hanno rivenuto all’interno della sua fiat 500 e già privo di vita Enrico Marmoreo, nato a Napoli il 22 agosto 1996. Il 25enne del posto e già noto alle forze dell’ordine è stato colpito da almeno 8 colpi d’arma da fuoco. Il calibro è 9×21. La salma è stata sequestrata per l’autopsia e messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli e del Nucleo Operativo dei Carabinieri della compagnia di Bagnoli.

 

Giornalista professionista, nato a Napoli il 28 luglio 1987, ho iniziato a scrivere di sport prima di passare, dal 2015, a occuparmi principalmente di cronaca. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa, ho frequentato la scuola di giornalismo e, nel frattempo, collaborato con diverse testate. Dopo le esperienze a Sky Sport e Mediaset, sono passato a Retenews24 e poi a VocediNapoli.it. Dall'ottobre del 2019 collaboro con la redazione del Riformista.