Sono ancora gravi le condizioni di Emmanuel D’Oria, l’operaio di 28 anni precipitato da un pontile martedì scorso, 5 luglio, mentre lavorava in un cantiere edile in via Lecce a Pomigliano d’Arco, comune in provincia di Napoli.

Un incidente avvenuto nel pomeriggio quando il giovane operaio, residente a Napoli nel quartiere di Pianura, è caduto da un’altezza di circa sei metri mentre si trovava sul pontile installato sulla facciata di un’abitazione.

Emmanuel è ricoverato da due giorni all’ospedale Cardarelli di Napoli in seguito alle lesioni riportate: le sue condizioni sono gravi ma stabili. Il cantiere dove è avvenuto l’incidente è stato sequestrato dai carabinieri della stazione di Pomigliano che hanno effettuato accertamenti sulle condizioni di sicurezza nel cantiere e ricostruito, nel frattempo, che la posizione lavorativa del ragazzo era regolare. A

Ore di forte apprensione a Pianura per le condizioni del 28enne. Diversi gli appelli lanciati sui social da parte di familiari e amici. “Forza Manu guarisci presto“, “sei un leone non mollare”.

 

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.