Grazie al laser green light non avrà più bisogno del catetere, fonte di continue infezioni. Piangeva dalla felicità il paziente tetraspastico di 63 anni operato venerdì scorso, 4 giugno, all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento dall’equipe dell’Unità di urologia guidata dal dottor Aniello Rosso. Un’intervento di vaporizzazione di adenoma prostatico che consentirà all’uomo, residente a Venosa, un miglioramento della qualità della vita considerata la sua condizione di paralisi cerebrale che colpisce entrambi gli arti superiori e inferiori.

Il paziente dopo un lungo peregrinare in diversi ospedali sia del sud che del centro Italia, ha trovato nel presidio sannita l’assistenza che cercava. L’intervento, al quale hanno preso parte i medici Dante Dino Di Domenico, Giovanni Castelluzzo e Paolo Ferravante, oltre all’anestesista Maria Cusano, è durato un’ora, circa la metà rispetto ad interventi simili eseguiti con altre tecniche.

Con la tecnologia del laser green light, che consente di rimuovere i tessuti ingrossati della prostata, il Fatebenefratelli di Benevento con il passare degli anni è diventato un vero e proprio centro di eccellenza nel sud Italia. Sono circa 8 gli interventi che vengono eseguiti ogni settimana, oltre 250 l’anno.

 

 

Giornalista professionista, nato a Napoli il 28 luglio 1987, ho iniziato a scrivere di sport prima di passare, dal 2015, a occuparmi principalmente di cronaca. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa, ho frequentato la scuola di giornalismo e, nel frattempo, collaborato con diverse testate. Dopo le esperienze a Sky Sport e Mediaset, sono passato a Retenews24 e poi a VocediNapoli.it. Dall'ottobre del 2019 collaboro con la redazione del Riformista.