Un Natale tremendo. Dario D’Alessandro, aveva 16 anni, dopo il cenone si è masso in sella al suo scooter, probabilmente ha urtato un’auto in moto ed è finito schiantato contro un muretto. Per lui non c’è stato nulla da fare.

L’incidente è avvenuto in una delle strade di Capezzano Pianore, frazione di Camaiore in Versilia, in provincia di Lucca. Dario D’Alessandro era campione italiano under 18 di nuoto pinnato. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo, mentre viaggiava lungo la via Sarzanese in sella allo suo scooter avrebbe prima urtato un’auto che lo precedeva e poi sarebbe finito contro un muretto. I soccorsi sono arrivati in fretta: sul posto l’auto medica della Misericordia e i carabinieri. Il ragazzo aveva passato la serata con degli amici a Pietrasanta e stava facendo ritorno verso casa. La dinamica dell’incidente è ricostruita in queste ore dai carabinieri.

Dario D’Alessandro era un giovane talento del nuoto, aveva conquistato cinque titoli italiani under 18 ai campionati assoluti. era iscritto al Kamasub Camaiore club per il quale gareggiava in varie specialità nella specialità: 50, 100 e 200 metri monopinna. Aveva fatto parte del team della nazionale per i mondiali juniores a Sharm el Sheik, in Egitto.