Ennesima sparatoria di massa in una scuola degli Stati Uniti. Questa volta il conflitto a fuoco è avvenuto a Santa Clarita, in California, vicino Los Angeles. I media locali americani parlando, citando i vigili del fuoco di Los Angeles, di almeno sette feriti, ma non è chiaro se le vittime siano studenti della scuola né si hanno notizie sull’assalitore.

La scuola coinvolta è la Saugus High School, circa 65 chilometri a nord di Los Angeles. Altre due scuole vicine, elementari, sono state messe in lockdown, il che significa che non è possibile né entrarvi né uscirne.

Da alcune riprese dell’alto fornite dai media sul posto è possibile vedere uscire alcuni studenti con le mani alzate, evacuati dalle forze dell’ordine. Lo sceriffo della contea Alex Villanueva ha rivelato a radio Knx che il sospetto “è vivo ed è sotto custodia”. Il fermato, descritto come un “uomo asiatico, vestito di nero” è stato portato in ospedale.