I carabinieri della compagnia di Pomezia hanno arrestato un ragazzo di 21 anni originario di Roma per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio, nel corso di uno dei quotidiani servizi di pattuglia finalizzati alla prevenzione dei reati nel centro abitato di Pomezia, i carabinieri dell’aliquota Radiomobile, passando in via Jacopo da Lentini, hanno notato due giovani in strada con un atteggiamento sospetto: uno di questi, infatti, alla vista dei militari, ha gettato a terra un involucro contenente quasi tre grammi di hashish per disfarsene. Nel corso della perquisizione personale e dell’appartamento dove abita il 21enne, i carabinieri hanno trovato altri 9 grammi della stessa droga, insieme a due dosi di marijuana, un bilancino di precisione e 130 euro in contanti, verosimile provento dell’attività di spaccio. Lo spacciatore è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto ai domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo davanti al Tribunale di Velletri.

Redazione