Sono riusciti ad entrare di notte a scuola rubando qualche pacchetto di merendine, una statuetta in gesso della Vergine Maria e materiale di cancelleria (penne, matite, quaderni e poco altro). Hanno 13 e 14 anni i tre ragazzini individuati dai carabinieri dopo il raid avvenuto nella scuola primaria statale “Don Lorenzo Milani” che si trova in via Indira Gandhi a Pomigliano D’Arco, comune in provincia di Napoli.

I tre hanno scavalcato la recinsione esterna e da una porta secondaria sono riusciti ad entrare all’interno. Bottino di poco conto ma dal gesto gravissimo, fosse altro per il luogo dove è avvenuto che dovrebbe essere una roccaforte di valori fondamentali della società civile come l’educazione, la cultura e il rispetto delle regole. I Carabinieri della locale stazione – allertati dal 112 – sono intervenuti ed hanno bloccato dopo poco i tre autori del ‘colpo’.

Grande lo stupore dei militari quando hanno scoperto i “malviventi” sono tre ragazzini di 13 e 14 anni, studenti e incensurati. Hanno agito di notte e credevano di averla fatta franca ma i Carabinieri li hanno presi e denunciati a piede libero per furto aggravato. Tutta la merce rubata, compresa la Madonna, è stata recuperata e restituita al dirigente scolastico. I minori sono stati affidati ai genitori.

Una bravata, un gesto da non ripetere. Fondamentale sarà il ruolo proprio dei genitori nel far capire loro che episodi del genere non vanno ripetuti.

Redazione