La leader della Cdu Annegret Kramp-Karrenbauer ha deciso di non candidarsi come cancelliere, per le elezioni del 2021, e di lasciare la presidenza del partito. Lo ha riferito un portavoce della Cdu, citato dall’agenzia tedesca Dpa, spiegando che la Kramp-Karrenbauer lo ha annunciato questa mattina ai dirigenti del partito. La delfina di Angela Merkel si è detta molto contraria a lavorare con AfD e Linke a livello regionale.

Kramp-Karrenbauer ha informato la leadership dello schieramento che avvierà il processo perché sia scelta una nuova leader o un nuovo leader in estate. L’annuncio della politica arriva pochi giorni dopo le pesanti critiche alla sua gestione delle elezioni del governatore della Turingia e della loro ricaduta. I deputati della Cdu nel Land hanno appoggiato il candidato del Partito liberale democratico (Fdp) Thomas Kemmerich, così come hanno fatto quelli del partito d’estrema destra Alternativa per la Germania (AfD), infrangendo un tabù sulla collaborazione con gli estremisti in politica.

Anche per questo sabato la cancelliera Merle aveva fatto dimettere Christian Hirte, ministro responsabile per i Lander dell’Est. Hirte si era congratulato via Twitter con Kemmerich per la sua elezione a governatore della Turingia, arrivata grazie ai voti del partito di estrema destra AfD.