Per gli amanti dello shopping è una data già segnata con un circoletto rosso sul calendario, ma anche per chi non è un appassionato da anni è diventato un appuntamento noto. Parliamo del Black Friday, che quest’anno sarà celebrato venerdì 29 novembre, anche se ormai nei negozi e online sono già iniziate promozioni e sconti su varie tipologie di prodotti.

LA DATA CHE CAMBIA – Il Black Friday non è una ricorrenza fissa, ma la data non viene scelta casualmente. Il ‘venerdì nero’ dello shopping cade infatti sempre il venerdì dopo il Thanksgiving Day, il giorno del Ringraziamento negli Stati Uniti che si celebra ogni anno l’ultimo giovedì di novembre. Per questo il quarto venerdì dello stesso novembre, quest’anno il 29.

LE ORIGINI DEL NOME – Sulle origini del nome Black Friday sono diverse le storie che circolano. Potrebbe infatti risalire ad un appellativo della polizia di Filadelfia nel definire negli anni ’60 il venerdì dopo il Ringraziamento, quando in città ci fu una enorme confusione e traffico per la partita di football tra la marina militare e l’esercito.

Sempre agli anni ’60 risale invece la prima correlazione tra Black Friday e shopping: farebbe infatti riferimento alle annotazioni su libri contabili dei commercianti, quando si passava dal colore rosso delle perdite al nero dei guadagni. Il Black Friday indicherebbe quindi un giorno di grandi guadagni, l’inizio del periodo dell’anno migliore per i rivenditori.

IL BLACK FRIDAY IN ITALIA – Nel Belpaese il fenomeno è legato esclusivamente alle promozioni nei negozi ed online, dato che non esiste un giorno del Ringraziamento. A fare la parte del leone è Amazon, ma praticamente tutte le grandi marche tramite i propri shop online lanceranno promozioni il 29 novembre e anche nei giorni precedenti.

 

 

 

 

Redazione