“I Garanti dei detenuti hanno rotto le palle”, così ha detto oggi nel carcere di Secondigliano Matteo Salvini. Il leader della Lega sarà in Campania fino a giovedì per presentare i candidati alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre. Il segretario del Carroccio ha approfittato della visita alla casa circondariale per rispolverare il suo istinto manettaro.

Il Garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello ha quindi replicato alle parole del politico:”Un ex ministro degli interni che si esprime con questo attacco volgare e scomposto non merita alcun commento di chi nella Costituzione e nelle Istituzioni ci crede. Lui ha una concezione barbara del diritto e del garantismo “.