Claudio Villa è stato un grande cantante dalla vita privata molto turbolenta. Tanto che ancora oggi si discute su chi siano e quanti i figli non riconosciuti che ebbe il cantante.

La storia più eclatante fu quella di Manuela, nata a Roma il 17 febbraio del 1966. Il cantante non aveva mai riconosciuto la figlia e suo fratello maggiore Claudio. Cantante come il padre, da quando aveva 18 anni ha dovuto affrontare un lungo percorso giudiziario che si è concluso davanti alla Cassazione nel 2006 quando i giudici hanno stabilito che poteva portare il nome del padre. Il riconoscimento arrivò solo nel 2004 a distanza di molti anni dalla morte di Claudio Villa avvenuta nel 1987.

Ma ci sarebbero degli altri figli “segreti”: Uno si troverebbe in Russia, l’altro in Giappone e farebbe l’ingegnere. Ma dovrebbero essercene altri due figli che vivono nelle campagne romane, uno de quali saprebbe di essere figlio del celebre cantante, mentre l’altro ne è probabilmente all’oscuro.

Barbara D’Urso torna a parlare della vicenda e soprattutto del figlio in Russia che oggi avrebbe 60 anni e sarebbe il frutto dell’amore con un’interprete. “Ci sono altri figli – ha spiegato Ettore Geri, grande amico di Claudio Villa ospite a Domenica Live qualche tempo fa -. Ho conosciuto Claudio nel 1958, la nostra era un’amicizia di lunga data. Paolo Limiti aveva una fotografia che fui io stesso a mandargli. C’è un ragazzo russo che asserisce di essere il figlio di Villa. Oltre a lui dovrebbero essercene altri due di figli in giro per il mondo”.

Le affermazioni dell’amico di Claudio Villa sono state però smentite da Mauro Pica, figlio del cantante, che ha inviato a Barbara D’Urso una lettera. “Domenica in tv è intervenuto un personaggio, tale Ettore Geri, che conosco personalmente e che posso assicurare essere del tutto estraneo alla storia della mia famiglia – ha spiegato il primogenito di Villa -. È solo un collezionista che ha fatto delle memorabilia di mio padre un piccolo business. Presumo che questa pubblicità gli serva a incrementarlo. Sono evidenti a tutti i risvolti promozionali che le esposizioni mediatiche riservano ai partecipanti alla giostra. Pare che vogliano andare in un piccolo paese qual è la Russia a cercare un altro, o altra, presunto erede. Sono certo che a distanza di 30 anni dalla morte di mio papà, proveranno qualcuno disposto a partecipare al carrozzone. Spero che, almeno questa volta, siano disposti a fare il test del Dna”.

Quanto ai figli riconosciuti da Claudio Villa, il primo, Mauro, è nato dal matrimonio durato dieci anni con Miranda Bonansea. Dopo quella relazione, l’artista si legò a Noemi Garofalo, da cui sono nati Claudio Jr nel 1962 e Manuela nel 1966, riconosciuti solo dopo la sua morte. Nel 1973, invece, il “reuccio” si innamorò di Patrizia Baldi, sua ultima moglie, da cui nacquero due figlie, Andrea Celeste e Aurora.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.